Domani è la Festa della Mamma e gli italiani, da sempre considerati popolo di mammoni – e diciamo la verità, chi non lo è, basta affibbiare questo titolo con accezione negativa!- si ritrovano a festeggiare la persona più importante delle loro vite.

Ahi noi, anche la Festa della Mamma quest’anno ci metterà alla prova: i baci e gli abbracci sono vietati, le tavolate per assaggiare il ragù della mamma bandite e dovremo accontentarci di una festa a distanza.

Poco importa, l’importante è far sentire alle nostre mamme quanto sono importanti per noi, a partire da domani e poi tutti i giorni che verranno.

Una bambina a cui fu chiesto

dove fosse casa sua rispose

“Dove c’è la mamma”

(Anonimo)

In giro con mamma a Roma

Io con la mia mamma ho un rapporto particolare ed è sempre un’impresa per me, viaggiatrice incallita, convincerla a seguirmi in qualche avventura. Quando succede peró, il viaggio è sempre un successo.

Non sarebbe quindi l’ora di promuovere il viaggio madre-figlio a pratica abituale nella vita? Io direi di sì e per convincervi vi spiego i miei 10 motivi semi seri per convincere vostra madre a venire in viaggio con voi.

  1. Ogni meta andrá bene per lei: a meno che tu non voglia portarla a cacciare vampiri in Transilvania, la mamma è sempre entusiasta delle tue decisioni, ti seguirà;
  2. Non dovrai videochiamare ogni 10 secondi: lei è con te, quindi non si preoccupa;
  3. Nei suoi occhi vedrai solo gioia: è bellissimo vederla tornare bambina davanti a qualcosa che non aveva mai visto.
  4. Potrai convincerla a farsi con te 10000 foto, praticamente tutte quelle che non avete mai fatto in vita vostra;
  5. Chiamerà la nonna raccontandole ogni minimo dettaglio, cosí non dovrai farlo tu al ritorno, o almeno potrai omettere qualcosa;
  6. Non dovrà rifare il letto la mattina: nei primi 10 minuti magari si lamenterá perché nessunosafareillettocomelei, ma poi si abituerá all’idea;
  7. Pagherà il conto al ristorante: questa è cattiva, ma sincera. Ammettiamolo, lo pensiamo tutti quando andiamo in giro con i genitori;
  8. Prenderà nota della ricetta del piatto che hai amato di più e farà di tutto per riproporlo a casa;
  9. Si lamenterá perché si cammina troppo, ma in realtà non vorrà mai fermarsi;
  10. Ti chiederà quando organizzerete un nuovo viaggio insieme e questa sarà la piú grande soddisfazione da tutte le fatiche fatte per convincerla.
In giro con mamma a Roma

Insomma, vi ho convinto? Ci meritiamo tutti un po’ di relax e felicitá con la nostra mamma, soprattutto dopo questo periodo.

Prossimamente vi consiglieró 10 mete da regalare a vostra madre. Intanto, tanti auguri a loro, alla loro unicitá e al loro saper essere cosí indispensabili.

W la mamma!

Angela

Benevenuti nel mio blog. Sono Angela e sono una Guida Turistica, Tecnico del Marketing Turistico e Viaggiatrice instacabile. Mi considero una cantastorie di Puglia e Basilicata e sono alla costante ricerca di tradizioni secolari e itinerari fuori dalle rotte. Con le mie visite guidate potrete scoprire la Puglia e la Basilicata piú autentiche.

9 thoughts on “10 motivi semi seri per portare tua madre in giro con te

  1. Silvia The Food Traveler says:

    Mi è capitato da adulta di viaggiare con mia mamma e ci siamo divertite tantissimo. Una volta a Zurigo in treno, e poi un’altra volta a Londra, dove abbiamo “portato” anche mio papà perché ci teneva molto a vedere questa città. Non esiterei a ripartire domani, e da tempo abbiamo in mente di andare a Istanbul insieme – sicuramente quando tutto questo finirà e quando si potrà di nuovo partire in sicurezza.
    Buona domenica 🙂

    Rispondi
  2. Veronica says:

    Bellissimo questo articolo sui viaggi con la mamma. Io viaggiavo moltissimo con entrambi i miei genitori da piccola ma da quando sono grande, sono riuscita ad averla tutta per me solo una volta per un weekend a Londra e ci siamo riscoperte e amate ancora di più. E così anche con mia suocera, perché le mamme non sono solo le nostre ma anche quelle dei nostri compagni a volte. 🙂

    Rispondi
  3. Francesca says:

    Credo che buona parte del mio amore per il viaggio sia dovuta proprio ai miei genitori e soprattutto a mia madre. Fin da piccola, mi ha permesso di viaggiare per scoprire le bellezze del mondo che avevo attorno. La tua lista comunque mi ha fatto morire dal ridere, mi sono trovata in quasi tutti i punti 😀

    Rispondi
  4. antomaio65 says:

    Io ho viaggiato tanto con la mia mamma, lei mi ha accompagnato entusiasta nei miei viaggi di lavoro a Dubai e nel Qatar ed è stato con me che ha visto New York per la prima volta. Ricordo con immensa tenerezza il suo entusiasmo e la sua curiosità e adesso che lei non c’è più quei viaggi insieme sono tra i ricordi più belli che ho. Momenti di intimità, di confidenza, di gioia condivisa, di risate come quella volta che non voleva convincersi che in America la tanica dell’acqua è da bere e non da usare per il ferro da stiro! Secondo me il pakistano del negozio ancora si chiede perchè lei insistesse tanto..

    Rispondi
  5. Claudia says:

    Vivendo dall’altro capo del mondo rispetto a mia mamma, viaggiare con lei non è semplice, ma cerco sempre di ritagliarmi del tempo solo per noi e di portarla a fare gite o veri e proprio viaggi quando posso. Più o meno per gli stessi tuoi motivi!

    Rispondi
  6. partyepartenze says:

    Non avendo più la mamma, ho vissuto il tuo blog “dall’altra parte”. Viaggio spesso con mia figlia ed ho sempre sospettato che non fosse solo per il puro piacere di passare del tempo con mamma. Me ne accorgo soprattutto quando si passa allo shopping o davanti al conto di un ristorante. Ma va bene così, noi mamme sappiamo e ne godiamo. Comunque e sempre!

    Rispondi
  7. foodeviaggi says:

    Il mio primo viaggio all’estero l’ho fatto proprio con mia mamma. Era il 1997 e siamo andate a Londra, 5 giorni bellissimi, divertentissimi e molto intensi. E’ stata l’unica volta che siamo partite sole, io e lei. Ne parliamo ancora durante i pranzi in famiglia!

    Rispondi
  8. Giovy Malfiori says:

    I miei genitori mi hanno sempre portato in giro e un rimpianto che mi resterà sempre è di non aver viaggiato, da adulta, con mia madre.

    Rispondi
  9. mery_worldwide says:

    Fin’ora ho fatto qualche viaggio con mia mamma… Il più bello di tutti è stato quello in Giappone… Inutile dire che appena si potrà replicheremo, anche solo per qualche giorno qui in Europa!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *