BLOGTOUR PUGLIA E BASILICATA Storie popolari e tradizioni

Taranto vista da mare: in barca a vela solcando il blu

In questo secondo articolo dedicato al Blogtour #cartolinedataranto organizzato dalle Travel Blogger Italiane vi porto alla scoperta di Taranto questa volta vista da mare.

Lo skyline della città si staglia prepotente visto dal mare ed è un panorama che dovete regalarvi almeno una volta nella vita. E poi chi lo ha detto che una vacanza in barca a vela è solo un lusso per pochi?

L’Adelante di Ionian Sea

A bordo dell’Adelante di Ionian Sea

Il legame fra Taranto e il mare si percepisce a pelle: tutta la città si specchia in un blu intenso, un colore che solo lo Ionio sa regalare. Io ne sono rimasta stupefatta, davvero.

Non era la mia prima gita in barca a vela, ma a bordo della Adelante della Ionian Sea ho potuto assaporare il piacere di una vacanza in tutto relax e tranquillità.

Giovanni de Pasquale è un ottimo padrone di casa…galleggiante. Ci ha accolte con professionalità e dal modo in cui ci ha raccontato la sua azienda, traspariva una meravigliosa passione per quel lavoro che in realtà non è altro che la realizzazione di un sogno. Vivere per il mare deve essere emozionante e permettere a chiunque di vivere questa emozione, fosse solo per un giorno, è la mission migliore che un operatore del turismo possa avere.

Il mare blu di Taranto ci stava aspettando e così siamo salpate a bordo di una signora delle acque, l’Adelante della flotta di Giovanni per una escursione della durata di circa 2 ore. Allontanandoci dal porto ho potuto vedere in lontananza la Chiesa di San Domenico, la chiesa dalla quale partono i Riti di Settimana Santa di Taranto, farsi sempre più piccola, senza perdere la sua bellezza. E poi il massiccio palazzo del Governo, che domina incontrastato tutto il lungomare della città.

L’emozione più grande è stata avvicinarsi al verso simbolo di Taranto, il Castello Aragonese, che dal mare dimostra tutta la sua forza difensiva a protezione della sua terra.

Il Castello Aragonese visto dall’Adelante

Le isole Cheradi di San Pietro e Paolo

Nel blu turchese del mare Tarantino, spicca il piccolo arcipelago delle Isole Cheradi che chiude a sud-ovest la darsena del Mar Grande di Taranto. Le due isole che lo compongono, le isole dei Santi Pietro e Paolo, sono raggiungibili con battelli e barche e sono aperte alla balneazione dal 2004.

L’isolotto di San Pietro è il più vasto e qui tratti di costa frastagliata si alternano a spiagge di sabbia bianchissima. Con una escursione di Ionian Sea è possibile fermarsi qui per fare il bagno. Distanziamento sociale e tranquillità assicurati. L’isola di San Paolo, invece, è occupata da un possente fortino napoleonico.

Devo ammettere che mi è venuta una gran voglia di fermarmi a San Pietro per gettarmi in quelle acque limpide…peccato che io non sia propriamente una cima nel nuoto, anzi. In ogni caso mi sarei accontentata di prendere un po’ di sole su un’isola così serena.

L’isolotto di San Paolo

Non solo una escursione, ma una vera esperienza

Giovanni ci ha anche permesso di “guidare” la sua Adelante ed è stato super emozionante. Ok all’inizio ho avuto parecchio timore, ma poi mi sono lasciata guidare da lui e dal mare, che è sempre un grande maestro. La vela padroneggiava davanti a noi e si muoveva sinuosa al vento dalla quale dipende la sua forza e bellezza.

E, come ciliegina sulla torta della giornata, ci siamo lasciate tentare dalle prelibatezze dell’aperitivo Made in Puglia compreso nell’escursione: bruschette, focaccine, mozzarelle e un ottimo bicchiere di rosato delle Cantine Carrisi. Insomma, abbiamo vissuto una vera esperienza multisensoriale, non è stata una semplice escursione in barca.

L’aperitivo dell’Adelante

Tranquilli, non è un viaggio di lusso come possiate credere. Qui troverete tutte le escursioni che Ionian Sea propone ed è un regalo che potete assolutamente farvi. Taranto vista da mare è una gioia per gli occhi, è poesia pura mista a relax e voglia di vivere.

Che fate? Ci state ancora pensando? Il prossimo weekend è alle porte. Fossi in voi lo passerei a Taranto, su una barca a vela, solcando il mare blu.

E qui ci sono io, in versione piccola marinaia

Angela

Benevenuti nel mio blog. Sono Angela e sono una Guida Turistica, Tecnico del Marketing Turistico e Viaggiatrice instacabile.

Mi considero una cantastorie di Puglia e Basilicata e sono alla costante ricerca di tradizioni secolari e itinerari fuori dalle rotte. Con le mie visite guidate potrete scoprire la Puglia e la Basilicata piú autentiche.

Potrebbe piacerti...

14 commenti

  1. Che bella esperienza! E quanto mi manca Taranto, con il suo mare e il Castello Aragonese al tramonto… Ho anche amato l’isola di San Pietro, che ha un mare da fare invidia ai più belli del mondo.

  2. Ma che meraviglia! Per una come me che ama molto il mare, questa potrebbe essere una esperienza davvero fantastica; visto che questa estate sarò nella zona quasi quasi ci faccio un pensiero!

  3. Beatrice dice:

    Quando visito una città costiera cerco sempre di scoprirla dal mare, sperchè da lì si scopre meglio la costa da un altro punto di vista. Poi amo molto il mare e sono sempre felice di salire in barca… se non ci sono troppe onde!

  4. Ho letto con molto interesse, credo sia il primo post in assoluto che leggo su Taranto. Mi hai fatto venire voglia di scoprirla molto di più! Fantastica anche l’esperienza in barca a vela in sé, la farei subito… poi provare a guidarla dev’essere stato incredibile! 😍

  5. Adoro vedere le citta’ dall’acqua e navigare in barca a vela e’ veramente stupendo. Che bell’esperienza che hai fatto!

  6. Che meraviglia! Mi piacerebbe tornare in Puglia e visitarla dal mare. Dev’essere un’esperienza indimenticabile che ti permette di vedere la città da un’altro punto di vista.

  7. E’ stato un vero piacere seguirvi durante il vostro peregrinare tarantino. Poi tutte le città viste dal mare hanno proprio un altro fascino, sembrano diverse, come dentro un guscio. Bellissima esperienza vissuta grazie ai vostri occhi.

  8. Ho visto il tour dalle vostre stories e mi sono venuti a galla tutti i ricordi dei tre anni passati a Taranto. Una gioia per gli occhi e per il cuore. Se tornassi, non me lo lascerei scappare questo tour in barca!

  9. I viaggi in barca sono stati per anni il mio incubo, ma recentemente li sto riscoprendo. Non mi dispiacerebbe scoprire le città di mare da una prospettiva “liquida”… Taranto potrebbe essere una delle mie prossime mete.

  10. Lisa Trevaligie Travelblog dice:

    Ho un caro amico che ha origine tarantine, e quando parla della sua terra gli brillano gli occhi. Io ancora non ho avuto modo di visitare Taranto, ma credo sia una tappa immancabile nel bagaglio di un viaggiatore italiano.

  11. Hai ragione, quella che descrivi non è una semplice escursione, ma un’esperienza da vivere ricca di emozioni. Il senso di libertà che regala una barca che solca il mare penso sia impagabile; per non parlare poi di tutte le tipicità da gustare a bordo…

  12. My brother recommended I might like this blog.
    He was once totally right. This publish truly made my day.
    You can not imagine simply how so much time I
    had spent for this info! Thank you!

    Also visit my webpage :: this url (sexbombo2.pro)

  13. Sono le esperienze come questa a rendere un viaggio o una destinazione indimenticabili! Bellissimo racconto

  14. Non sono mai stata su una barca a vela! Non mentre naviga, almeno! 😛 Mi piacerebbe farmici proprio una vacanzina, un weekend lungo, per esempio. Così da spostarmi ogni giorno e vedere tanti posticini nuovi. PECCATO che il mio ragazzo soffra terribilmente di mal di mare! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *