Città portuale che si affaccia sull’Adriatico, Bari è una vera e propria scoperta. E non lo dico io, ma lo dicono i tanti turisti che ho accompagnato in giro per la città. Nessuno si aspettava una città così: vivace, ricca di storia e di colori, una città autentica.

Il suo labirintico centro storico, Barivecchia, si specchia direttamente nel mare, occupando un promontorio fra due porti. Fulcro è senza dubbio la Basilica di San Nicola, una imponente basilica romanica risalente all’XI secolo e dedicata al Santo Patrono della città.

Cosa vedere

  • Basilica di San Nicola e il Museo Nicolaiano– ingresso gratuito per la Basilica, il museo ingresso 3€
  • Cattedrale di San Sabino – ingresso gratuito
  • Via Arco Basso – meglio nota come la via delle orecchiette, qui incontrerete abili donne che producono a mano chili e chili di orecchiette, la tipica pasta pugliese e potrete anche acquistarla e portarla a casa
  • Castello Normanno Svevo – ingresso 9,00€ [al momento chiuso causa Covid 19]
  • Passeggiata sul Lungomare Imperatore Augusto con una bella birra Peroni in mano e tanta voglia di stare all’aperto e affacciarsi sul mare
  • Piazza del Ferrarese e Piazza Mercantile, le piazze della movida
  • Piazzetta Santa Maria del Buon Consiglio con i resti di una ex chiesa bizantina demolita negli anni ’30
  • Largo Albicocca
  • Teatro Petruzzelli
  • Il borgo murattiano e le vie dello shopping e del Liberty.
Piazzetta Santa Maria del Buon Consiglio (Bari) - Tripadvisor
Piazzetta Santa Maria del Buon Consiglio

Dove mangiare

  • Osteria le Arpie, piatti tipici nel cuore di Bari Vecchia – €€
  • Panificio Fiore, la tipica focaccia barese a pochi passi dalla Basilica di San Nicola – €
  • Antica Salumeria da Nicola, prodotti tipici e cordialità nei pressi di Largo Albicocca – €
  • Osteria del Borgo Antico, piatti tipici in Piazza Mercantile – €€
  • Il Pescatore, pesce fresco ogni giorno e piatti gourmet – €€€
  • Giampà Ristoranti, un must per me. Io in genere prenoto per la sede di Bari Poggiofranco, fuori dal centro, ma hanno anche un ristorante a due passi dal Teatro Petruzzelli – €€€
  • Pescobar, ottimi panini di pesce – €
  • Ciclatera sotto il mare, per gli amanti dei cocktail – €€
  • Il pesce crudo a ‘Nderr a la Lanz: ogni mattina i pescatori tornano con pesce fresco pescato di notte e lo vendono direttamente al porto – €
L’aperitivo barese: pesce crudo, focaccia e Peroni

Dove dormire

Oltre agli hotel storici di Bari, io vi consiglio di cercare uno dei tanti b&B di Bari Vecchia come Marè B&B.


I miei SCOPRI, VIVI, AMA e RITORNA

Scopri

Bari è una città dall’anima cosmopolita, guarda al futuro pur non dimenticandosi delle proprie radici. Scopri il suo profondo legame con il mare e con il senso di libertà che ne deriva. Per farlo, svegliati presto e raggiungi il porticciolo all’alba. Vedrai la città che si sveglia partendo proprio da quei pescatori, che portano dal mare pesce fresco e speranza in un giorno migliore.

Vivi

Alla visita della città di Bari dovete dedicare circa 2 giorni. La città va vissuta da mattina a sera per entrare nel vero mood barese: la mattina si passeggia prendendosela molto comoda, e la sera svegli fino a tardi, soprattutto nelle calde sere d’estate. Fermati con le signore di Via Arco Basso e impara a fare le orecchiette, sarà un’ottima nuova competenza acquisita da riportare a casa.

Ama

Ora che hai passato almeno due giorni da barese, penso che sia il momento di sperimentare il priscio di vivere a Bari. Cos’è il priscio? Beh è la voglia di vivere ed innamorarsi ogni giorno di più di quello che hai visto ed hai vissuto. Innamorarsi di Bari significa amarne la veracità, anche se questo significa urlare per le strade di Bari Vecchia: noi siamo così, e ci piace un sacco!

Ritorna

Il primo soggiorno a Bari è andato. Ora che avete una infarinatura generale sulla città, vi invito a ritornarci in occasione della Festa di San Nicola, che sia a Dicembre o a Maggio, la città sarà sempre pronta ad accogliervi.

Per approfondire, vi consiglio una visita guidata con me, che non guasta mai 😉


Ciao, sono Angela. Sono una Guida Turistica Abilitata e un’inguaribile cantastorie. Nel mio blog vi racconto la mia Puglia e i miei viaggi intorno al mondo. Gli amici mi definiscono logorroica, brillante e un po’ sbadata. E a me piace così 😀

Angela

Benevenuti nel mio blog. Sono Angela e sono una Guida Turistica, Tecnico del Marketing Turistico e Viaggiatrice instacabile. Mi considero una cantastorie di Puglia e Basilicata e sono alla costante ricerca di tradizioni secolari e itinerari fuori dalle rotte. Con le mie visite guidate potrete scoprire la Puglia e la Basilicata piú autentiche.

0 thoughts on “Voglia di Puglia: Mini Guida di Bari

  1. Francesca says:

    Sono stata a Bari una vita fa… ero così piccola che nemmeno mi ricordo! Credo che sfrutterò bene la tua sezione “ritorna” come scusa per visitare di nuovo la città!

    Rispondi
  2. Federica Assirelli says:

    Sono stata a Bari in gita scolastica e, insieme alla città, abbiamo visto così tante altre località che non ricordo quasi nulla. Ma sono certa di non aver visto Bari vecchia che è invece la parte che mi attira di più! Devo assolutamente tornare…

    Rispondi
  3. Tiffany says:

    Spesso si prenota per mete lontanissime, quando mi rendo conto che dovrei esplorare un po’ di più la nostra Italia. devo tenere a mente la tua mini guida utilissima per quando andrò a Bari la prima volta 😀

    Rispondi
  4. partyepartenze says:

    Ti ho detto che ti avrei seguito ed eccomi qui! Ho un buon ricordo di Bari: una città di mare con vicoli e piazze. La visiterò di nuovo con molto piacere!

    Rispondi
  5. Veronica says:

    Dovevo tornare a Bari a Settembre ma al momento è saltato tutto e spero di tornare l’anno prossimo, con calma e godermi ancora una volta la città! Bari Vecchia mi ha rubato il cuore.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *