Italia PUGLIA E BASILICATA

Ponte dell’Immacolata in Puglia: 3 città da visitare…da casa

Una passeggiata virtuale in 3 borghi per un Ponte dell’Immacolata in Puglia tutto speciale.

Il Ponte dell’Immacolata è ormai alle porte, e anche se dovremo passarlo in casa, ho pensato di portarvi con me fra tre borghi pugliesi che a Natale si vestono di una particolare magia.

Qui in Puglia il Giorno dell’Immacolata è la prima vera giornata di festa di dicembre.

In questo giorno le famiglie iniziano a decorare la casa, ad accendere alberi e presepi e a tirare fuori dai cassetti i giochi da tavola.

In molti casi, il Ponte dell’Immacolata è un motivo per viaggiare, per prendersi qualche giorno di ferie e partire.

Il 2020 ha stravolto tutti piani e, nell’attesa di poter tornare a viaggiare come si deve, vi porto in 3 città pugliesi che amo molto e che a Natale sono ancora più belle.

Se volete viaggiare con me, allora non vi resta che continuare a leggere questo articolo.

Il Natale non è un tempo né una stagione, ma uno stato d’animo. Amare la pace e la buona volontà, essere pieni di misericordia, è avere il vero spirito del Natale.

Calvin Coolidge

Il Ponte dell’Immacolata in Puglia: la magica Locorotondo

Quando un pugliese pensa al Natale, pensa subito a Locorotondo, un piccolo borgo che sorge al centro della verde Valle d’Itria, dove la Murgia termina di essere così brulla e arida e le sue vette si addolciscono fino a degradare verso il bianco Salento.

Il borgo domina una piccola altura circondata da vigneti dove si produce dell’ottimo vino bianco.

Perdetevi fra le stradine bianche di questo “posto rotondo”-di qui il nome del borgo.

Le case hanno una tetto dalla forma particolare: sono le cosiddette “cummerse” – non c’è traduzione per questo nome – e sono i tipici tetti spioventi di Locorotondo.

Fermatevi in un ristorante tipico o in una bottega dove acquistare ceramiche colorate.

A Natale i vicoli del caratteristico centro storico si vestono di luci, palle colorate, ghirlande, lustrini e felicità.

Tutto è organizzato dai cittadini stessi, che anche in questo 2020 hanno deciso di impegnarsi per rendere Locorotondo un piccolo angolo di serenità. Bravi!

Locorotondo è davvero un posto speciale. Odora di vino buono, di vita vissuta, di Puglia autentica.

COSA VEDERE A LOCOROTONDO: Il centro storico, la Chiesa Madre di San Giorgio Martire, il Lungomare.

Il ponte dell'Immacolata in Puglia - Locorotondo
Locorotondo a Natale – foto dal web

Taranto del mio cuore: Natale al mare

Il mio amore per Taranto lo conoscete già.

Questa bellissima città affacciata sullo Ionio mi ha accolto quest’anno in un Giugno particolare per il primo blogtour delle Travel Blogger Italiane del 2020.

Il sindaco di Taranto ha deciso che anche questo dicembre i cittadini della perla tarantina potranno avventurarsi tra vicoli decorati e cascate di piccole luci colorate.

E così giungono per la prima volta in Puglia le luminarie d’artista. Le stesse che da anni rendono Salerno un posto bellissimo da vedere a Natale.

Carrozze, palme e soprattutto delfini.

I due temi che l’amministrazione vuole continuare ad esplorare nel suo percorso di rinascita della città sono il mare e la storia, e saranno visibili anche nelle istallazioni d’artista.

COSA VEDERE A TARANTO: La cattedrale di San Cataldo, il vicolo del Bacio, il Lungomare, il Castello Aragonese.

Il ponte dell'Immacolata in Puglia - Taranto
Delfini d’artista a Taranto – foto dal web

Bari: da San Nicola all’Epifania

Il nostro tour virtuale per un ponte dell’Immacolata in Puglia si conclude a Bari, la mia città.

Gli altri anni Bari è sempre stata una delle mie prime tappe natalizie: i mercatini a Piazza del Ferrarese per comprare prodotti tipici, le luci sulla muraglia, le proiezioni sulla Basilica di San Nicola, lo Spritz con gli amici.

A Bari il Natale inizia il 6 dicembre, giorno di San Nicola, protettore della città.

Bari vecchia, il centro storico di Bari, si anima fin dalle prime luci dell’alba: i fedeli si riuniscono alle 5 del mattino, subito dopo la prima Messa, per bere insieme cioccolata calda e mangiare pettole.

Il sindaco della città, Antonio Decaro, ha annunciato che quest’anno il rito della cioccolata calda si terrò via streaming e le celebrazioni saranno a porte chiuse.

Sono convinta che per i baresi sarà comunque un giorno speciale, nell’attesa di tempi migliori.

Intanto iniziate a pensare al 2021: Bari è una meta perfetta per il Ponte dell’Immacolata e, se deciderete di venire, prenotate già da adesso un tour con me, sulle orme di San Nicola.

Vi lascio il link per partecipare agli eventi online per il 6 dicembre 2020 😉

COSA VEDERE A BARI: La Basilica di San Nicola, La Cattedrale di San Sabino, Il Castello Normanno-Svevo, Palazzo Fizzarotti e Bari Vecchia.

Il ponte dell'Immacolata in Puglia - Bari
Piazza del Ferrarese a Bari nel 2019 – foto dal web

Non sappiamo ancora come sarà il Natale 2020, nè se sarà possibile almeno goderci le città nella nostra stessa regione, ma dubito.

Io voglio provarci comunque a regalarvi un po’ di magia natalizia parlandovi di tradizioni, decorazioni e feste della mia regione.

E se volete continuare a venire in giro con me, seguitemi su Instagram e Facebook.

Angela

Benevenuti nel mio blog. Sono Angela e sono una Guida Turistica, Tecnico del Marketing Turistico e Viaggiatrice instacabile.

Mi considero una cantastorie di Puglia e Basilicata e sono alla costante ricerca di tradizioni secolari e itinerari fuori dalle rotte. Con le mie visite guidate potrete scoprire la Puglia e la Basilicata piú autentiche.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *